Siamo in Abruzzo, nel versante aquilano del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Quando le condizioni del manto nevoso permettono una salita e una discesa in relativa sicurezza, l’itinerario Vallone di Vradda-vetta del Monte Camicia-discesa per il “Paginone” è  molto divertente!

Salita per il Vallone di Vradda

Arrivati a Fonte Vetica, la piana di Campo Imperatore innevata ci abbaglia in tutta la sua maestosità, mentre concentrati in salita nel Vallone di Vradda, aspettiamo di scorgere anche il versante teramano, ripido e boscoso.

Sullo sfondo: Corno Grande e Corno Piccolo

La catena degrada nella nebbia...
La catena degrada nella nebbia
La vista sul versante teramano
La vista sul versante teramano
.
.
L'ultima salita
.

In vetta, 2564 mt, il panorama mozzafiato e il pensiero della discesa che ci aspetta, contribuiscono a farci dimenticare tutte le fatiche!

.
.
.
.
In discesa, magnifico scorcio del Monte Prena
In discesa, magnifico scorcio del Monte Prena
.
.

 

https://i2.wp.com/www.viaggiatore.com/wp-content/uploads/2015/02/AM_5909.jpg?fit=700%2C467https://i2.wp.com/www.viaggiatore.com/wp-content/uploads/2015/02/AM_5909.jpg?resize=150%2C80Linda CostiTrekking & ClimbingAbruzzo,Campo Imperatore,Escursioni invernali,Fonte Vetica,inverno,montagna,Monte Camicia,Monte Prena,Paginone,sci,scialpinismoSiamo in Abruzzo, nel versante aquilano del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Quando le condizioni del manto nevoso permettono una salita e una discesa in relativa sicurezza, l'itinerario Vallone di Vradda-vetta del Monte Camicia-discesa per il 'Paginone' è  molto divertente! Arrivati a Fonte Vetica, la piana di...comunità di viaggiatori