Now if you’ve lost your inheritance
And all you’ve left is common sense
And you’re not too picky about the crowd you keep
Or the mattress where you sleep…

Una delle più belle canzoni di Tom Waits è intitolata Reeperbahn, il nome della via principale nel quartiere St. Pauli di Amburgo. Un luogo dove Tom ha trovato ‘a broken down movie star, hustling and Easterner’, e ‘little Hans was always strange, wearing women’s underthings’. Due immagini del quartiere negli anni Sessanta, quando il quartiere St Pauli era il rifugio degli ultimi marinai di Amburgo e di persone smarrite ai margini della società.

St. Pauli non è solo girlie bar e sexy shop

Cinquant’anni dopo, St Pauli ad Amburgo non è un posto che si lascia guardare volentieri. A prima vista, sembra essere niente più che una serie di girlie bar e sexy shop. Non  c’è nulla di speciale da vedere. Tuttavia, è, e lo è sempre stato, il luogo dove tutto inizia ad Amburgo.

St Pauli Lucullus Hamburg Amburgo
quartiere St Pauli Lucullus
St Pauli Amburgo Hamburg
quartiere St Pauli McDonalds
St Pauli Amburgo Hamburg
Una via di St.Pauli
St Pauli Amburgo Hamburg
Un hotel di St.Pauli

Girando per il quartiere St Pauli da soli, è difficile essere in grado di apprezzare la ricchezza culturale e storica della zona. Per questo motivo, abbiamo deciso di fare una visita guidata a piedi, per scoprire cosa rende la zona così speciale.

Visita guidata nel quartiere St Pauli di Amburgo

Una visita guidata della zona di St Pauli può iniziare in un solo luogo; il St Pauli Tourist Office.  L’ufficio è stato aperto quando Henning, da lungo tempo residente a St Pauli, ha iniziato ad affittare camere ai turisti. L’anima alternativa dell’area piaceva ai visitatori, che spesso gli chiedevano consigli su dove andare, cosa fare e cosa vedere. Di conseguenza, ha deciso di organizzare escursioni a piedi.

St Pauli street art Hamburg Amburgo
St Pauli street art

15 anni dopo, l’ufficio offre diversi tipi di visite. C’è il giro classico, che dà una visione d’insieme del quartiere e cosa lo rende speciale, tour tematici sulla musica o sulla criminalità, e altri basati sul cibo di strada. Ci sono più di 20 guide, tutti residenti a St Pauli. La nostra guida Marcus aveva vissuto in zona per quattordici anni.

Camminando davanti a negozi di tatuaggi vecchio stile e pezzi di street art, Marcus ci ha presentato il quartiere.
La storia della zona di St Pauli è fortemente legata all’identità di Amburgo come città portuale. Il quartiere è stato la prima zona in cui si sono stabiliti gli immigrati; nel 1920 i marinai cinesi hanno iniziato a trasferirsi a St Pauli, aprendo i primi ristoranti cinesi in Germania, e negozi per marinai, come lavanderie e rivendite di articoli per navi.

Durante la seconda guerra mondiale, la popolazione cinese è stata perseguitata e imprigionata nei campi di concentramento. Il quartiere cinese è stato cancellato dalla mappa. Al giorno d’oggi, tutto ciò che rimane è un Stolperstein, una placca sul pavimento, in memoria della morte di Woo Lie Kien, un ristoratore ucciso dei nazisti, e l’Hong Kong Bar, aperto dall’unico cinese sopravvissuto ai campi.

St Pauli Stolperstein Hamburg Amburgo Shoah
St Pauli Stolperstein

St Pauli, i marinai di Amburgo e i Beatles

Marcus ci ha raccontato che l’ascesa e la caduta di St Pauli rispecchiano l’ascesa e la caduta del porto della città. Grazie alla sua vicinanza al porto, il quartiere St Pauli era dove i marinai si divertivano durante il loro breve congedo in città. Dai pub chiassosi alle prostitute, è stato l’ultimo punto di ritrovo dei marinai in Germania.

St Pauli Condomerie Hamburg
St Pauli Condomerie

Gli abitanti più famosi del quartiere si sono trasferiti in zona al momento di massimo splendore della St Pauli che non c’è più. I Beatles hanno vissuto in una stanzetta sopra i locali (prima l’Indra Club poi il Kaiserkeller) dove suonavano a St Pauli per due anni nei primi anni Sessanta, locali inseriti tra uno strip bar tra un altro. Stuart Sutcliffe, il quinto membro della formazione dei Beatles dell’epoca, è morto ad Amburgo all’età di vent’anni.

Il periodo passato ad Amburgo è stato fondamentale per lo sviluppo artistico e personale dei Beatles. John Lennon ha detto:

‘Sono nato a Liverpool, ma sono diventato un uomo ad Amburgo’.

Anni 60 e 70, il quartiere St Pauli al centro della scena rock

La seconda metà degli anni Sessanta ha visto St Pauli al centro della scena rock di Amburgo. Bill Haley è stato la prima rockstar a suonare in città nel 1958; il concerto è stato un tale successo che la folla ha distrutto il locale. Il consiglio comunale ha tentato di vietare la musica rock, ma oramai il danno era fatto. Lo Star Club, il primo e più famoso rock club di Amburgo, ha aperto qualche anno più tardi. Dai Beatles a Jimi Hendrix, decine di rock star hanno suonato fino alla sua chiusura nel 1969, perché era troppo piccolo. I gruppi rock erano diventati incredibilmente famosi e volevano più soldi; più soldi voleva dire più clienti paganti, quindi locali più grandi. Iniziava l’era dei concerti negli stadi e palazzetti dello sport.

Olivias Show Club Hamburg
Olivias Show Club

Anni 70 e 80, il declino del porto di Amburgo e la trasformazione di St Pauli

Negli anni Settanta, la diffusione di navi portacontainer ha portato ad una diminuzione massiccia della forza lavoro dei marinai, e il declino di St Pauli è cominciato. Questa zona di Amburgo è stata invasa da gangster e tossicodipendenti. Molti bar per marinai hanno dovuto chiudere. A metà degli anni Ottanta, St Pauli è tornato in voga, grazie alla scena techno. Gli affitti bassissimi degli ex bordelli hanno reso St Pauli il luogo ideale per aprire locali notturni, e lentamente è ritornato il centro della vita notturna in città.

St Pauli di notte Hamburg Amburgo
St Pauli di notte
St Pauli Amburgo Hamburg
St Pauli notturna, qui è dove i Beatles hanno fatto la gavetta

Quartiere St Pauli oggi: un quartiere operaio ma cool

Oggi, il quartiere St Pauli è fermo tra due mondi. Da un lato, rimane un quartiere operaio; ma a causa della sua vicinanza al centro e all’aria ‘cool‘, i nuovi ricchi l’hanno presa di mira. E con la ‘gentrification’, l’anima del settore è stata progressivamente svenduta. Gli affitti sono in aumento, le discoteche fumose di un tempo stanno diventando locali di lusso, condomini progettati da architetti famosi iniziano ad apparire nelle zone incolte dove un tempo dormivano i senzatetto. Uno dei punti di riferimento della zona, la stazione di servizio Esso, è stata recentemente chiusa, e la zona è recintata in attesa di riqualificazione.

St Pauli Amburgo Hamburg
La stazione Esso, chiusa in attesa di trasformazione a St. Pauli
St Pauli Amburgo Hamburg
Il vecchio e il nuovo a St. Pauli

 

La ‘gentrification’ minaccia il quartiere St. Pauli

Nessuno sa cosa porterà il futuro, ha detto Marcus mentre tornavamo indietro al termine dal tour. Molti residenti storici della zona di St Pauli sono stati costretti a trasferirsi fuori dalla zona a causa di affitti più alti, come sta accadendo in molti altri quartieri in tutto il mondo, da Harlem a Hackney.

Tornando verso casa, abbiamo passato un gruppo di ragazzi che si passavano uno spinello, accanto a quattro punk in maglie col teschio di St Pauli che bevevano vino da un cartone. In fondo della Reeperbahn, la struttura di vetro e acciaio di un grattacielo domina, minacciosa, il futuro del quartiere.

st pauli reeperbahn
La fermata Reeperbahn della metropolitana

The apple has gone but there’s always the core
And the seeds will sprout up right through the floor

Tom Waits aveva ragione. Almeno, speriamo.

St Pauli Amburgo Hamburg
Pioggia a St Pauli

 

https://i2.wp.com/www.viaggiatore.com/wp-content/uploads/2014/12/Hamburg-the-New-Team1.jpg?fit=700%2C468https://i2.wp.com/www.viaggiatore.com/wp-content/uploads/2014/12/Hamburg-the-New-Team1.jpg?resize=150%2C80Margherita RaggCittà da visitareCulturaLetteratura/arte/musicacittá portuale,escursioni a piedi,Europa,Germania,Hamburg Amburgo,street art,The Beatles,visita guidataNow if you’ve lost your inheritance And all you’ve left is common sense And you’re not too picky about the crowd you keep Or the mattress where you sleep… Una delle più belle canzoni di Tom Waits è intitolata Reeperbahn, il nome della via principale nel quartiere St. Pauli di...comunità di viaggiatori