Abbiamo girato il mondo, per lavoro o per passione. Stati Uniti, Spagna e tanti altri posti che abbiamo esplorato, conosciuto e amato! Poi però un desiderio, quello di tornare a casa, ma tornare per davvero, non per due giorni o per un mese. Tornare veramente , ripartire da zero, per apprezzare tutto quello che i nostri luoghi offrono!
E allora siamo tornati a vivere nel Piceno.  Ma vivere con la “V” maiuscola. Perché è impagabile andare a lavorare in bicicletta per le vie del centro storico di una delle città più antiche d’Italia; non si può descrivere l’emozione di camminare la mattina alle 7 o durante il tramonto tra le rue cittadine ammirando il travertino bianco delle case e dei palazzi; perché è esaltante scoprire piazze, scorci e paesaggi nuovi ogni giorno; perché le olive all’ascolana si mangiano solo qui! Perché d’estate, se non hai voglia di lavorare o sei stanco di visitare la città, in 15 minuti sei al mare. Si, lo sappiamo cosa avete pensato: “Eh ma il Mar Adriatico è brutto!”.

Ascoli Piceno
Ascoli Piceno

Beh non vi diamo torto, ma da buoni esperti conosciamo degli angoli meno invasi da turisti scalmanati, dove il mare è pulito e soprattutto un pranzo o una cena di pesce appena pescato è indimenticabile; e poi, se non vi piace il mare, nel cuore di Ascoli Piceno, a due minuti dalla piazza principale, si trova un fiume dove l’acqua è limpida, le cascate permettono ai ragazzi di tuffarsi e la natura la fa da padrona! E se non vi va di andare al mare potete andare in montagna in meno di venti minuti, camminare nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, fare una passeggiata tranquilla al Colle San Marco e rilassatevi ammirando il panorama.

.
.

Siamo tornati perché qui si festeggia sempre! Il carnevale è meraviglioso, con 50.000 persone che si vestono tutte in maniera diversa con delle idee che elaborano per un intero anno; a fine aprile festeggiamo il mondo del fritto con una manifestazione che ci fa sentire orgogliosi di avere dei patrimoni culinari unici; da luglio ad agosto torniamo indietro nel medioevo: la Giostra della Quintana, con taverne, cavalli, sbandieratori, tamburini, musici, feste e vestiti antichi, riti propiziatori e un’atmosfera che fa tornare tutti indietro di almeno 300 anni! A ottobre e novembre si vendemmia, si raccolgono le castagne nei campi e si festeggia S. Martino tutti in compagnia. Nel periodo di Natale, poi, la città si illumina a festa e quando nevica sembra di essere in un paese del Nord Europa!

E non abbiamo parlato dei paesi che circondano la città di Ascoli. Ad Offida, patria dei vini del Piceno, il carnevale è ancora piu’ sentito e ogni occasione è buona per festeggiare con dell’ottimo vino nella splendida piazza principale; Castignano è la sede dei Templari e anche qui si torna in un passato davvero particolare; Montemonaco, paesino dell’entroterra, ospita uno dei ristoranti migliori  di tutta Italia! Montedinove è il borgo ideale per prendere un aperitivo ammirando tutta la vallata del Piceno al tramonto da lasciare senza fiato!

.
.

Ecco perché siamo tornati a vivere nel Piceno, per vivere davvero, non per correre dietro a lavori, dubbi, crisi, smog o pressioni! E non per fuggire o per accontentarci, ma perché questo posto è un gioiello che ti insegna a vivere davvero e ad apprezzare quanto di bello abbiamo nel nostro paese!

Siamo tornati a casa. A vivere. Questa è vita e se si viene qui per un paio di giorni si inizia a capire che questa è la meta perfetta per
un weekend romantico, per un meeting di lavoro, per un’esperienza nella natura o per fare un’escursione diversa dal solito!
Vogliamo raccontarvi il nostro Piceno, e siamo sicuri di farvi innamorare!  Per questo abbiamo creato un blog, www.picenontheroad.com, che è oggi in fase di restyling perchè desideriamo davvero mostrarvi al meglio tutto ciò che il nostro fantastico territorio offre! Ci sarà anche una sezione “I nostri on the road”, perchè il viaggiare è l’altra grande passione della nostra vita!

 

https://i1.wp.com/www.viaggiatore.com/wp-content/uploads/2014/10/senza-titolo-13-e1414747494996.jpg?fit=700%2C441https://i1.wp.com/www.viaggiatore.com/wp-content/uploads/2014/10/senza-titolo-13-e1414747494996.jpg?resize=150%2C80Stefano Tulli e Marco CittadiniCittà da visitareCulturaFestivalLife StyleAbruzzo,Ascoli Piceno,borghi,Europa,Italia,l'Adriatico,parco nazionaleAbbiamo girato il mondo, per lavoro o per passione. Stati Uniti, Spagna e tanti altri posti che abbiamo esplorato, conosciuto e amato! Poi però un desiderio, quello di tornare a casa, ma tornare per davvero, non per due giorni o per un mese. Tornare veramente , ripartire da zero,...comunità di viaggiatori